martedì 30 aprile 2013


Ciao Nicola,

Ce l'abbiamo fatta! Abbiamo convinto la maggioranza degli Stati membri dell'Unione europea a sostenere il progetto della Commissione europea di vietare i tre pesticidi letali per le api.
Grazie alla petizione che hai firmato, 15 paesi, nonostante la loro iniziale riluttanza, hanno sostenuto la proposta della Commissione nella riunione del 30 aprile.

La Commissione europea aveva basato la sua proposta su un rapporto riguardante i neonicotinoidi commissionato dall'Autorità per la sicurezza alimentare (EFSA). I risultati del rapporto, che sono stati rilasciati nel mese di gennaio, avevano mostrato che tre sostanze nicotinoidi usate in agricoltura rappresentano un grande rischio per le api, e avevano raccomandato di limitarne l' uso.
Gli apicoltori italiani adesso festeggiano lo stop, seppur parziale e per soli due annialla possibilità d’uso dei tre insetticidi sistemici più utilizzati al mondo e nocivi non solo per le api ma per tutto l’insieme vivente. La decisione UE è una prima importante risposta a fronte di evidenze scientifiche oramai inconfutabili. Le api, infatti, sono campanello d’allarme dell’ enorme perdita di biodiversità nelle nostre campagne per l’uso di una chimica sempre più potente, che contamina suoli, acque e atmosfera. 
Api e apicoltori ringraziano di cuore tutti i firmatari, attivatisi per la sopravvivenza delle api e per quella delle future generazioni umane.

Grazie,
Unione Nazionale Associazioni Apicoltori Italiani via Change.org