domenica 6 luglio 2008

Scarica, stampa e colora il tuo PESSE


... a mi el me pare un pesse d'aprile più che un piano salva blackout

Gentile Cliente,
le informiamo che il PESSE, applicato dalle aziende distributrici su disposizione della società Terna – Rete elettrica nazionale S.p.A., ( e cioè sempre ENEL ndr.) è stato predisposto per ridurre, in caso di necessità i carichi di energia elettrica in maniera selettiva e programmata, in modo di adeguare la richiesta alla disponibilità di energia in rete ed evitare che si verificano black out incontrollati.
Tutte le utenze interessate dal Piano sono suddivise in gruppi di distacco e, in caso di applicazione del PESSE, per gruppo sono previsti turni di distacco a rotazione della durata massima giornaliera di un’ora e mezza. Può conoscere le aree in cui è prevista l’eventuale sospensione del servizio elettrico su www. Enelenrgia.it.
Cordiali saluti,
Servizio Clienti Enel Energia.

Qualcuno ha ricevuto questa lettera dall’ENEL , o l’ho ricevuta solo io perchè ho disdetto la Bioraria che è una inchiapp… pazzesca?
E’ chiaro che cerco di capirne di più andando sul sito enelenergia, dove trovo questo:
"Il PESSE è il Piano di Emergenza per la Sicurezza del Sistema Elettrico predisposto per ridurre, in caso di necessità, i carichi di energia elettrica in maniera programmata, per evitare che si verifichino blackout incontrollati. Il Piano Salva Black Out applicato da Enel Distribuzione su disposizione di Terna".

Leggesi: siccome che (anche se non si dice) per colpa di un pirla, con l’ultimo black out, abbiamo dovuto sborsare un sacco di soldi di risarcimento danni, ora, tramite l’organismo da me (ENEL) creato (Terna) che mi controlla, mi obbligo a pararmi il culo. E cioè, sappi che possiamo togliere la corrente per evitare i blackout, e se la togliamo sono c… tuoi, però te lo diciamo prima, come, quando e dove. Come?
Tramite il sito dove per sapere se eventualmente c’è pericolo io (ENEL) ti comunico quando stacco l’energia elettrica.
Per fare la ricerca nel sito ti serve un mese, se poi non hai internet sei rovinato, con tutti i problemi e i successivi sprechi che ne derivano dall’interruzione dell’erogazione della corrente.
Il sito è diabolico, veramente, e per fare stè robe i s’impegna anche. Cinque livelli d’emergenza con fasce orarie disparate. Prima de trovare, probabilmente, forse, ma anca no, quando potresti essere senza corrente a casa tua, l’hanno già staccata.
Per fortuna che per oggi Terna non ha richiesto l'applicazione del PESSE

1 commento:

kitano_!980 ha detto...

basta fare una ricerca avanzata con il num.cliente (se clienti enel servizio elettrico) o codice POD indicato in fattura

e poi basta urlare allo scandalo! queste sono imposizioni dell'AEEG, autorità per l'energia, organo superiore ad Enel, Sorgenia, Eni e tutti i vari gestori del mercato libero e vincolato

E dove sarebbe l'inchiappettamento della bioraria scusa? forse non rispetti le percentuali di consumo? in tal caso conviene ricontrattualizzarti e passare a una tariffa monoraria!!