mercoledì 6 maggio 2009

Oasi di Cà Mello, prossimi incontri.

17 maggio
Giornata dedicata al mare e alle “perle” della laguna

Degustazione prodotti della Sacca degli Scardovari.
Mercatino dell’artigianato locale e prodotti del territorio.
Visita guidata gratuita a piedi lungo i sentieri dell’oasi, alle ore 16.00.
Escursioni in barca con i pescatori della Sacca, su prenotazione alle ore 15.00
(durata 2 ore circa, € 15,00 adulti, € 10,00 bambini, min. 4 partecipanti).

24 maggio
Giornata Europea dei Parchi Visite guidate gratuite a piedi:

alle ore 10.30 lungo i sentieri dell’oasi e alle 15.30 al Bosco della Donzella.
Escursioni in barca con i pescatori della Sacca, su prenotazione alle ore 15.00
(durata 2 ore circa, € 15,00 adulti, € 10,00 bambini, min. 4 partecipanti).


30 maggio
Week-end di primavera accompagnati da una guida alla scoperta di luoghi e aneddoti curiosi

ore 15.00 incontro all’Oasi di Ca’ Mello per una passeggiata.
Iniziativa gratuita, promossa dall’Assessorato al Turismo della provincia di Rovigo.

1 giugno
Week-end di primavera accompagnati da una guida alla scoperta di luoghi e aneddoti curiosi


Ore 10.00 incontro all’oasi per una pedalata lungo la Sacca degli Scardovari
e le risaie della bonifica (durata 2 ore circa, possibilità di noleggio bici in loco € 7,00).
Iniziativa gratuita promossa dall’Assessorato al Turismo della provincia di Rovigo

L’oasi è aperta: dal 15 marzo al 16 giugno e dal I settembre al 31 ottobre 2009
con il seguenti orari: sabato 10.00 - 12.30 / 14.30 - 17.00 e domenica 10.00 - 18.00.
Su prenotazione: escursioni guidate a piedi e in bicicletta (€ 5,00 a persona, min. 10 partecipanti), in barca con i pescatori della Sacca (€ 15,00 a persona, min. 4 partecipanti).
Su richiesta: aperture, escursioni, laboratori ed incontri didattici personalizzati.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI 335 1272609
E-mail: oasicamello@aqua-deltadelpo.com

2 commenti:

Simone ha detto...

Domenica 17 sono andato a visitare l'oasi di Cà Mello con la mia ragazza, devo dire che è veramente un luogo affascinante.
L'unica nota stonata, molto stonata, era il banchetto della Lega Nord con tanto di candidato presidente della Provincia Antonello Contiero.
Ricordo che costui è favorevole alla riconversione a carbone della centrale di Porto Tolle, a qualsiasi altra centrale in progetto nel Delta, alla costruzione di un inceneritore in basso Polesine e, udite udite... all'annullamento del Parco del Delta del Po.
Mica male!

Nicola Donà ha detto...

Concordo pienamente la stonatura a dir poco ridicola che evidenzia il basso spessore di certi politici e di chi li appoggia. Purtroppo gente poco corretta e di poca fantasia riesce a sfruttare il lungo lavoro e l'impegno di tanti altri, per i propri e altrui interessi elettorali. Caro Simone, troppe vongole alle volte danno alla testa, godiamoci l'oasi fin che possiamo nella speranza che questo tuo commento contribuisca a far perdere voti al sig. Contiero che non vorrei mai come presidente della provincia.
Un caro saluto
Nicola